fbpx

Skip links

Come posizionare i divani in salotto

Share

La disposizione del divano è cruciale nella definizione degli spazi del salotto e della zona living. Le possibilità non mancano e posizionare un divano, o più divani, nella maniera giusta richiede un ragionamento basato sul tipo di arredamento per il soggiorno o la zona living openspace.

Se hai già scelto il tuo divano, sei nel posto giusto! In questo articolo analizzeremo tutte le possibilità, prendendo in considerazione gli aspetti più pratici e i diversi modelli di divano.

Come disporre un divano angolare

Se hai scelto un divano angolare o con chaise longue, i casi possibili sono principalmente tre: puoi appoggiare il divano alla parete su entrambi i lati, lasciare un lato scoperto oppure posizionarlo in mezzo alla stanza, così da separare in maniera naturale le zone di uno stesso ambiente.

Divano angolare beige
Il divano angolare può essere appoggiato alla parete su entrambi i lati, lasciare un lato scoperto oppure posizionarlo in mezzo alla stanza (per dividere due ambienti in un openspace).

Se non abbiamo a disposizione metrature importanti, il consiglio è quello di appoggiare entrambi i lati alla parete: in questo modo il divano farà da cornice alla stanza, lasciando un ampio spazio centrale. Nel caso di un piccolo soggiorno con cucina a vista, chi è sul divano potrà dialogare apertamente con chi è ai fornelli.

Se invece dobbiamo organizzare un ampio open space, il divano angolare è il divisorio ideale per la zona dove riporre la televisione o il proiettore. In questo caso, potremo posizionarlo al centro della stanza o con un solo lato appoggiato al muro. Utilizzare il divano come divisorio ti permetterà di vivere gli ambienti in modo più versatile: all’interno di un open space sarà possibile arredare una zona dedicata alla convivialità e un’area relax che dialogano senza risultare in alcun modo invadenti.

Se ancora non sai dove mettere il tuo divano angolare parti dalle fonti di calore e di luce: pensa alla tua zona living a partire da porte, finestre ed eventuali termosifoni. Il divano può essere posizionato al di sotto di una finestra, ma di rado è consigliato metterlo in prossimità di un termosifone.

Come posizionare un divano lineare

Disporre un divano lineare all’interno di una stanza sembra molto più semplice rispetto a un divano angolare. Tuttavia, dovremo partire da alcuni punti fermi: ad esempio, occorre che il divano sia frontale rispetto al televisore (se il vostro soggiorno ne prevede uno).

Divano lineare in similpelle e tessuto
Il divano lineare può essere posizionato al centro di una stanza, se di piccole dimensioni, oppure a parete.

Occorre anche ricordare che la distanza minima tra il divano e il televisore dipende dalle dimensioni dello schermo: deve essere minimo 1,6 volte la sua diagonale.

Divano al centro della stanza

Il divano al centro della stanza è una soluzione possibile solo qualora le dimensioni dell’ambiente non siano troppo ridotte. Se si tratta di un salotto piccolo, si rischia di fare sembrare angusto il passaggio e non avere la distanza minima garantita dalla televisione.

divano grigio al centro della stanza
Il divano al centro di una stanza richiede un ambiente grande e spazioso per essere valorizzato

Se la stanza ha delle dimensioni che lo consentono, il divano al centro è una soluzione molto raffinata ed elegante. Dietro al divano, si può disporre un tavolo da pranzo oppure una libreria. In un open space, può essere utilizzato per dividere la cucina dal soggiorno. Da tenere conto anche del rivestimento: un divano non completamente rivestito, nella parte posteriore ad esempio, è perfetto per essere appoggiato alla parete e non al centro della stanza.

Divano sotto alla finestra

Il divano sotto alla finestra è una soluzione che consente di ottimizzare molto gli spazi, irrorando di luce un punto in cui spesso ci ritroviamo a leggere o svolgere i nostri hobbies.

L’unica accortezza da avere riguarda i divani con poggiatesta reclinabile, che non si prestano particolarmente a questa disposizione.

Se non si vuole incappare nel rischio di sbattere contro gli angoli di una finestra aperta, si può sempre valutare un’apertura a vasistas per un ricambio dell’aria più gentile.

Divano contro la parete

Il divano lineare contro la parete è la disposizione forse più classica di tutte.

Si consiglia una posizione frontale rispetto alla televisione, in modo tale da non affaticare la vista. All’interno di un open space, il divano può essere posizionato sulla parete opposta alla cucina, così da creare un unico ambiente.

divano con penisola grigio
Il divano vicino alla parete permette si trasforma in una soluzione salvaspazio anche nei modelli più grandi (magari con penisola)

Due divani: uno di fronte all’altro o ad angolo?

Quando si desidera posizionare due divani, le scelte sono essenzialmente due: uno di fronte all’altro oppure ad angolo.

Divani disposti ad angolo
La disposizione di due divani a L, o angolo, permette di risparmiare spazio e creare un salottino che circoscriva la zona relax

La disposizione frontale è molto chic: richiama l’atmosfera dei salotti di una volta, dove i divani erano preposti all’accoglienza e alla conversazione. Tra i due divani, era posizionato solitamente un tavolino per riviste e drink. La disposizione a L o ad angolo, invece, consente ovviamente di risparmiare spazio e di focalizzare meglio l’attenzione su un eventuale schermo.

Come disporre divano e tavolo da pranzo

Per quanto riguarda la disposizione di divano e tavolo da pranzo, tutto dipende dalla relazione che vogliamo creare all’interno dell’ambiente.

Se il nostro progetto è quello di una zona living aperta, dove tutti gli elementi dialogano tra loro, il consiglio è quello di disporre il divano perpendicolare al tavolo o frontale ad esso. Se invece la volontà è quella di separare il più possibile le diverse aree, suggeriamo di mettere il tavolo alle spalle del divano.

Sei un Interior Designer? Un Architetto?

“Mettiamo al tuo servizio la nostra esperienza maturata in 42 anni di attività come general contractor in tutto il mondo. Qualunque sia lo stile o la difficoltà tecnica del tuo progetto, noi siamo sempre pronti ad aiutarti a realizzarlo.”

Francesca & Carlo

Return to top of page